Libri · recensioni

“Estrarre la bellezza dal male”: Baudelaire e i suoi Fleurs du Mal

Inizio la mia umile recensione della raccolta più celebre del "padre della poesia moderna" scusandomi pubblicamente con il mio professore di francese del liceo: professor Di Giuseppe, ha sempre avuto ragione Lei, I Fiori del Male è effettivamente abbastanza piacevole e non un grumo di noia appallante e deprimente come pensavamo noi studentelli scemi (ma… Continua a leggere “Estrarre la bellezza dal male”: Baudelaire e i suoi Fleurs du Mal

Libri · recensioni

Il giorno della civetta, di Leonardo Sciascia

Il giorno della civetta, scritto nel 1960 e pubblicato l'anno seguente, per rompere il mutismo e il negazionismo aberrante attorno alla mafia sceglie la forma del racconto: non un saggio, non un'inchiesta, ma una forma letteraria ampiamente accessibile e sicura, schermata com'è dietro quel (bugiardo, sarcastico, amaro) "inutile dire che non c’è nel racconto personaggio… Continua a leggere Il giorno della civetta, di Leonardo Sciascia

Libri · recensioni

Sirene, di Laura Pugno

Il primo romanzo di Laura Pugno, pubblicato nel 2007 e recentemente ripubblicato dalla Marsilio Editore, è un racconto breve e feroce che ha ben poco del candore e dell'ingenuità delle fiabe di sirene a cui siamo abituati. "Sirene" è un distopico di denuncia che fonde insieme speculazione fantascientifica, elementi fantasy e una spietata, furente doppia… Continua a leggere Sirene, di Laura Pugno

Libri · recensioni

Blu Quasi Trasparente, di Murakami Ryu

"Ogni cosa irradia luce propria." Se vi è piaciuto Haruki Murakami o cercate qualcosa di simile alla sua scrittura onirica e soffice questo è il libro sbagliato. Murakami Ryu è più simile a Chuck Palahniuk in "Soffocare" o in "Gang Bang", a Irvine Welsh in Trainspotting, o ai Cannibali in "Gioventù Cannibale": è disturbante, secco,… Continua a leggere Blu Quasi Trasparente, di Murakami Ryu

Consigli di lettura · Libri

5 libri per iniziare il nuovo anno con lo spirito giusto

Buon anno, rare fedeli anime. Quest'anno è stato ... particolare? Inconsueto? Mortalmente rischioso? A meno che non siate una versione 2.0 di Pollyanna, il 2020 avrà sicuramente inciso almeno un tantino sul vostro umore, rendendovi magari più cupi, più ansiosi, più pessimisti del solito o sensibilmente più nostalgici dei bei tempi in cui potevi passeggiare… Continua a leggere 5 libri per iniziare il nuovo anno con lo spirito giusto

Libri · recensioni

La Luna e i Falò, Casare Pavese

Il capolavoro di Cesare Pavese, ultimo sforzo dello scrittore, pubblicato nel 1950, è un libro immensamente malinconico e struggente, che oscilla tra sentimenti profondamente sconfortanti e deprimenti (la nostalgia di un passato più spensierato, la mancanza perenne di un posto da poter chiamare casa, il sentirsi sempre soli e non amati, ...) e sentimenti più… Continua a leggere La Luna e i Falò, Casare Pavese

Libri · recensioni

Foglie morte, Gabriel Garcia Marquez

Il primo romanzo di Gabriel Garcia Marquez è un breve accenno, malinconico e nebbioso, a quella che sarà la storia di Macondo, narrata nel romanzo che gli valse il Nobel per la letteratura (Cent'anni di solitudine) — ma è anche un grido politico, un ringhio di rabbia di un'America Latina continuamente sfruttata dagli occidentali e… Continua a leggere Foglie morte, Gabriel Garcia Marquez

Libri · recensioni

Il delitto di Lord Arthur Savile di Oscar Wilde

Anno 2008 (ossia più o meno l'ultima volta che ho scritto qualcosa sul blog): una dodicenne sola, irritabile e furiosa con l'universo è nella sua stanza, seduta sul letto a gambe incrociate, le braccia poggiate sulle ginocchia e le mani che reggono la testa come se fosse troppo pesante per reggersi da sola. Sta guardando… Continua a leggere Il delitto di Lord Arthur Savile di Oscar Wilde

Libri · recensioni

Soffocare, di Chuck Palahniuk

Ah, Palahniuk. Proprio quando sei lì che hai appena mangiato, sei pieno e felice, ami il mondo o per lo meno hai imparato a conviverci senza fare troppe storie, gli uccelli stan cantando, il sole sta nascendo e Pat è pieno di felicità- proprio quando tutto sta andando bene meno a rotoli del solito ti… Continua a leggere Soffocare, di Chuck Palahniuk

Libri · recensioni

Dio odia le donne, di Giuliana Sgrena

"Dio odia le donne" di Giuliana Sgrena giaceva nella mia libreria digitale da mesi, era ricoperto di polvere virtuale e ragnatele tecnologiche quando decisi finalmente di prenderlo in mano. Sempre sia lodato il Saggiatore con la santasubito iniziativa Solidarietà Digitale dei mesi della quarantena—quanti libri ho scaricato, che non avrei letto altrimenti! Ne avete approfittato… Continua a leggere Dio odia le donne, di Giuliana Sgrena