Immacolata Intercessione, di Carlo Kik Ditto

Eccoci di nuovo all’ennesima uscita della casa editrice Il ramo e la foglia, che se ne esce con un romanzo che parte, per me, con le migliori premesse: i miei personaggi del cuore, da sempre, sono quelli eccentrici e politicamente scorretti, quelli che nascono e vivono fino alla fine con uno stigma tanto ingiusto quanto… Read More Immacolata Intercessione, di Carlo Kik Ditto

L’invenzione del suono, di Chuck Palahniuk

Allora, premessa: Chuck Palahniuk è il mio primo amore letterario e non sarò mai completamente imparziale nel parlare dei suoi libri. Seconda premessa: è ormai opinione diffusa e accettata con un certo dolore dalla comunità di lettori ammiratori di Chuck Palahniuk che i suoi ultimi lavori facciano un po’ schifo abbiano registrato un calo qualitativo… Read More L’invenzione del suono, di Chuck Palahniuk

L’amore ai tempi del colera, di Gabriel Garcia Marquez romanticizza la possessività e l’abuso.

L’amore ai tempi del colera si lascia precedere dalla sua fama di romanzo d’amore, e così il lettore apre il libro già pregustando quella che senz’altro è una tra le più belle storie d’amore mai raccontate, la più romantica e dolce e intensamente passionale relazione mai esistita tra due persone. Già s’immagina, l’ignaro lettore, la… Read More L’amore ai tempi del colera, di Gabriel Garcia Marquez romanticizza la possessività e l’abuso.

Ammazzati amore mio, di Ariana Harwicz, e la gabbia della maternità.

Ammazzati amore mio è il primo romanzo dell’argentina Ariana Harwicz, ma tutto sembra tranne che un libro d’esordio: la storia di una madre sull’orlo dello squilibrio mentale, ingabbiata in un ruolo che farebbe letteralmente di tutto pur di scrollarsi di dosso ci viene raccontata con una narrazione ben lontana dalla prudenza e dall’oculatezza di chi… Read More Ammazzati amore mio, di Ariana Harwicz, e la gabbia della maternità.

La notte si avvicina, di Loredana Lipperini

Ti domandi mai come comincia la peste? Ti domandi mai se esiste una sola colpa? Un esperimento finito male, oppure un tizio di Wuhan che ha pensato bene di mangiare un animale selvatico allevato in scarsissime condizioni igieniche senza nemmeno cuocerlo a dovere, o ancora un’arma batteriologica rilasciata per errore prima del dovuto o magari… Read More La notte si avvicina, di Loredana Lipperini